Home | Chi siamo | Usare i doni | Potenza dello Spirito Santo | Vincere il demonio | Preziosissimo Sangue | Genuflessioni

INTERVENTO DIRETTO DI MARIA SANTISSIMA LUNEDI’ 21 DICEMBRE 2015 presso il gruppo de “I figli della Luce” di Via del Corso, Roma

Certe cose è giusto ricordarle e testimoniarle, anche e soprattutto come ringraziamento a Dio. Cosa è successo lunedì 21 dicembre? M., un ragazzone di quasi 2 metri, su cui avevamo pregato qualche settimana prima, manifestava una presenza vivida e forte di Satana. Dopo l’invocazione allo Spirito Santo e le litanie allo Spirito Santo applicate alla persona, cioè a lui, cambiava voce e aspetto: iride rosse, quando non completamente girate all’indietro, voce profonda e tonalità violenta (io e Stefano, che abbiamo già avuto parecchi incontri con Satana, lo abbiamo riconosciuto subito), a tono con le parole, insulti a Dio e irrisione a noi lì presenti. Urla bestiali. Ripetute affermazioni “io sono Satana”. Benché avessimo chiesto a Dio di mandare i suoi angeli a legarlo alla croce di Gesù –cosa avvenuta –manifestava una forza fisica notevole. Lunedì 21 è venuto nel sacello con la fonte battesimale dove preghiamo, dopo essere stato portato durante la settimana da sua madre ad Assisi, e molti avevano interceduto con le preghiere per lui. Quando è entrato qualcuno ha intravvisto ancora l’iride rossa, tuttavia durante le preghiere “di comando” non aveva le stesse reazioni (ma quando a un certo punto ha aperto gli occhi ancora si vedeva la presenza di qualche legione maligna). A un certo punto ha aperto gli occhi, ha guardato alle mie spalle, fatto un sorriso dolcissimo e ha cominciato a piangere. Le lacrime gli vergavano il viso. Mi sono girata, ho guardato nella direzione dove lui guardava, ma non ho visto niente. Mi sono rigirata e gli ho chiesto: “Cosa ti succede?”. Era lui, non c’era più né Satana né alcuna presenza maligna. Mi ha risposto: “Ho visto la Madonna che imponeva le mani verso di me da lontano”. Evidentemente nel milionesimo di secondo in cui lei lo ha fatto e io mi sono girata, lui si è liberato, lo ha liberato. Nei giorni successivi è stato portato da tre sacerdoti diversi, che hanno confermato che è libero, non ha più la possessione diabolica. Lode al Signore e alla Sua Santissima Madre.
La Madre evidentemente ci ha voluto confermare il Suo appoggio.

MARIA È L’UNICA RAGIONE DELLA MIA SPERANZA, così diceva SAN DOMENICO, DON GABRIELE AMORTH e dico anche io. Che la Madre della Misericordia ci aiuti a rispettarci gli uni gli altri come lo fa Lei e doni la gioia di Dio ai nostri cuori. Pace e bene. Sr Angela 

 

Testimonianza diretta della persona liberata.

 8 dicembre 2016.  Proprio oggi ricorre per me un importantissimo triplo anniversario...io dovevo nascere proprio in questo santo giorno, ma il cornuto lo ha impedito cercando di far morire sia me che mia madre, 3 anni fa ha provato ancora, in questa data, a farmi togliere la vita, ma la Mamma Celeste è interceduta tramite mia nonna e mi ha salvato...sento veramente il bisogno di urlare il mio più profondo grazie alla Madonna che ha ascoltato le preghiere sia mie sia di tutti coloro che mi avevano a cuore e l'anno scorso, proprio in questa data è cominciata la mia liberazione, che ha avuto il suo culmine qualche giorno dopo nel battistero di San Marcello, dove Lei mi si è mostrata!! Era bellissima, vestita completamente di bianco ed era piena di luce, una luce che mai avevo visto in vita mia...mi stava imponendo le mani e stava pregando per la mia liberazione, ha ordinato al demonio di lasciarmi e quell'essere immondo ha dovuto obbedire...
Non potete immaginare la mia gioia nel vederla e la mia commozione...la madonna mi ha amato così tanto da intercedere per la mia liberazione!! Grazie Mamma!!
M.